Titulo

I fidanzati della morte - Engaged to Death


Se dico On Any Sunday tutti ricordano questo film, ma se parlo de "I Fidanzati della Morte" difficilmente troverò gente che conosce questo film.
Bene questo film Italiano dei primi anni 50 è forse il film ante litteram su motori, uno spaccato di quel mondo in quegli anni, delle mitologie motociclistiche lontane da Hollywood,  Brando o da Hopper, che mostra lo spettacolo scomparso del muro della morte italiano, le gare di sidecar “per soldi” sulle piste di terra battuta tedesche, o l’inconfondibile circuito di Monza su cui si disputano i duelli più feroci.

La Rodaggio Film dopo un attento lavoro di ricerca lo ha ritrovato e ora ha iniziato un'opera di restauro e avviato una raccolta fondi su Kickstarter.com   


Rodaggio Film is proud to announce the comeback, after 60 years of oblivion, of a film which to many enthusiasts of the world of motors was just a mirage: Engaged to death (I fidanzati della morte), a tale of passion and rivalry set in the ‘50s motorcycle racing crazy world!
Shot in 1956 by Romolo Marcellini, oscar nominee in 1961 for The Grand Olympics, and featuring a young Sylva Koscina and Rik Battaglia, two of the most popular post war film stars, Engaged to death is an extraordinary document of the italian motorcycle industries’ golden age: those were the years when Guzzi and Gilera were dominating the races all over the world, and the leading bike manufacturers engaged in a battle of innovations.
The film features the legendary Moto Guzzi V8, produced in a limited edition of just three examples, some fascinating footage of the tests inside the wind tunnel in Mandello del Lario, an avant-guarde facility at that time, of which almost no other video footage was ever taken.
In addition to the unique Monza Circuit, the viewer can enjoy color scenes from the highly demanding Milano-Taranto race and from the 1956 MotoGP, as well as some footage of the now lost italian Wall of Death and of the reckless cash-prize sidecar races on german dirt circuits.
The cast includes a good number of the stars from those years’ races, such as Geoff Duke, Libero Liberati, Dickie Dale, Albino Milani, Bill Lomas, Ken Kavanagh, Keith Campbell, Stanley Woods, Enrico Lorenzetti and Reg Armstrong, and owes its accuracy to the technical advice of the pilot Bruno Francisci, three times winner of the Milano-Taranto race in the saddle of Gilera motorbikes.


Dopo due anni di ricerche, la Rodaggio Film ha riportato alla luce I Fidanzati della morte, un titolo che per gli appassionati di motori era da decenni soltanto un miraggio.
Girato nel 1956 da Romolo Marcellini, candidato all’Oscar del 1961 per La Grande Olimpiade, e interpretato da una giovanissima Sylva Koscina e da Rik Battaglia, I fidanzati della morte racconta rivalità e passioni brucianti nel mondo delle gare su due ruote ma soprattutto offre uno spaccato unico delle sfaccettature dello sport motociclistico dell’epoca. Il film rappresenta un’autentica celebrazione della leadership internazionale di Guzzi e Gilera negli anni ‘50: una stagione di successi e innovazioni industriali in cui stile e funzionalità, artigianalità e tecnologia italiani diedero vita a veri e propri miti del settore, con scene uniche dall’ingegnerizzazione della famosa Guzzi 8 cilindri, fino ai test nella famosa galleria del vento Guzzi a Mandello del Lario, e alle rare immagini a colori dell’ultima edizione della leggendaria Milano-Taranto. Il film vanta la consulenza di Bruno Francisci, tre volte campione della Milano-Taranto, e annovera nel suo cast i più grandi campioni motociclistici internazionali, ripresi dal vero nel corso del MotoGP del 1956: Geoff Duke, Libero Liberati, Dickie Dale, Albino Milani, Bill Lomas, Ken Kavanagh, Keith Campbell, Stanley Woods, Enrico Lorenzetti, Reg Armstrong.


Now we need your help to restore this masterpiece, inevitably damaged by time, and to finally make it available worldwide in DVD and VoD!
At present, the two existing 35mm copies of the film present damages due to the celluloid aging process. Every cent collected during the campaign will be used to cover the costs for the restoration by the internationally renowned L’Immagine Ritrovata restoration laboratory, for the film digitizing and the creation of a DVD featuring special contents, interviews, subtitles (english, spanish, portuguese, french, german and italian) and a rich booklet.
The project will also feature the collaboration of prominent artists and personalities from the italian and international motorcycle world, such as Roberto Totti, Lorenzo Eroticolor, Paul d’Orleans.
_________________________________________________________

Ora abbiamo bisogno del vostro aiuto per restaurare la pellicola danneggiata dal tempo, e rendere finalmente disponibile questo capolavoro dimenticato in DVD e VOD!
Attualmente le due copie esistenti su pellicola da 35 mm presentano infatti danni dovuti al naturale processo di invecchiamento del supporto. Le risorse raccolte copriranno i costi del restauro del film presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata di Bologna, il più autorevole nel campo, e delle successive attività di digitalizzazione e produzione di un’edizione DVD completa di interviste, contenuti speciali, sottotitoli (inglese, spagnolo, francese, tedesco e italiano per non udenti) e booklet. Ad arricchire il progetto contribuirà inoltre la collaborazione e il sostegno di figure di spicco e artisti legati all’ambiente motociclistico italiano e internazionale quali Roberto Totti, Lorenzo Eroticolor, Paul d’Orleans.




Considering the damages presented by the celluloid, it is difficult at this moment to predict an exact schedule for the restoration process, which will start soon after the end of the campaign and will inevitably influence the digitizing and expedition timing. Alessandro Marotto, who worked inside L'immagine ritrovata laboratory for about ten years, will be in charge of supervising the restoration, and the whole team will do it best to provide you with a high quality product within the shortest time possible.

____________________________________________________________________

Considerate le tipologie di danni che la pellicola presenta, è difficile prevedere le esatte tempistiche per le operazioni di restauro, che dovrebbero essere avviate al termine della campagna, e che inavitabilmente influiranno sulle successive creazione e invio del DVD. 
Il restauro sarà in ogni caso supervisionato da Alessandro Marotto, a lungo collaboratore de L'immagine Ritrovata per le attività di restauro. 
Sia le tempistiche di digitalizzazione che quelle di spedizione sono comunque state calcolate con ampio margine, e tutto il team si impegnerà al massimo per rispettarle, con l'obiettivo di fornirvi un prodotto di qualità degno delle vostre aspettative.

No comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.